Site Loader

Da settembre il progetto di Italia Viva sul territorio sarà ancora più complesso e intenso, entreremo in una fase decisiva per la costruzione della squadra che correrà per le elezioni amministrative. Competenza, credibilità, passione e coraggio sono le parole d’ordine. Durante i mesi estivi abbiamo lavorato duramente per arrivare pronti a settembre con obiettivi concreti da realizzare: abbiamo la possibilità di aprire il confronto per le elezioni amministrative 2022. Nelle stagnanti acque della politica di Parma è stato lanciato un sasso, ora bisogna far crescere l’onda, dipende da tutti noi (se non l’hai ancora letta, qui trovi l’intervista di Francesco Zanaga su Parmadaily).
Cosa ci aspetta a settembre?
L’idea di avere in campo Nicola Cesari come nostro candidato Sindaco è il punto di partenza per aprire un confronto interno e con le altre forze politiche. Da qui dovrà nascere anche la lista dei nostri candidati per Parma 2022. Continueremo con i banchetti in città ed inizieremo anche in provincia (per chi desidera attivare un banchetto di IV nel proprio comune basta che ci contatti). In città inizieremo a muoverci quartiere per quartiere con l’obiettivo di capire le vere priorità e definire i temi che saranno la base del nostro programma. (Stiamo predisponendo il calendario con le tappe e ovviamente chi vuole partecipare ce lo comunichi, dobbiamo attivarci in tanti). Sempre nel prossimo mese ci ritroveremo per formare gruppi di lavoro di verifica e approfondimento puntando al discernimento e all’ analisi di temi concreti e attuali come il lavoro, la sicurezza, il degrado urbano, le infrastrutture, la sanità, senza però venir meno ad una visione che veda Parma proiettata nel futuro. Nei giorni scorsi si è svolta anche una prima riunione informale fra Italia Viva e Azione in un clima di grande cordialità. Quello che volgiamo creare è un progetto di alto livello, che sia, in primis, un progetto di vita collettiva e di Politica partecipata. Adesso bisogna guardare al futuro senza perdere di vista le esigenze immediate del presente. Ci auguriamo che a questi nostri incontri si possano unire tutti coloro , partiti, realtà civiche e non solo, che si riconosco con questo metodo di lavoro e soprattutto nelle idee.
Buon Ferragosto.

One Reply to “Newsletter #62 – Buon Ferragosto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *